Ultimissime

Renzo Lo Piccolo: Gli allievi ne fanno 6 all’Alba Alcamo, i giovanissimi 1-0 con la Cantera Ribolla

Continua l’ottimo momento della formazione allievi regionali della Renzo Lo Piccolo, che nell’anticipo del sabato pomeriggio espugna il “Sant’Ippolito” di Alcamo e vince il derby del Golfo di Castellammare con un punteggio d’altri tempi, 3 a 6. La squadra di Mario Ippolito, oggi in tribuna causa squalifica, era attesa al difficile compito di bloccare la rincorsa dell’undici di Giuseppe Ciaramella e l’ha superato. Al 2′ gli ospiti passano già in vantaggio con Platano. L’Alcamo perde Montana per doppia ammonizione, ma riesce ad impattare il match, ma prima della fine i bianconeri terrasinesi vanno in rete per ben tre volte. La prima con Simone Castiglia, la seconda con Carlo Ventimiglia, la terza ancora con Andrea Platano. Prima della fine del tempo i padroni di casa accorciano le distanze su rigore. Nel secondo tempo la musica non cambia ancora Erik Amato a timbrare il cartellino, ma l’emozioni non sono finire perché anche la squadra di Mario Ippolito rimane in 10 uomini, a causa di un rosso diretto per gioco pericoloso comminato dal direttore di gara nei confronti del difensore Salvatore Cosentino. Il punteggio si riapre grazie alla rete ancora su rigore degli alcamesi, ma successivamente chiuso dal rientrante Antonino Randazzo. Emozioni a go go, per tre punti preziosi che rendono sempre più soddisfacente la stagione terrasinese. Il prossimo impegno vede la Renzo Lo Piccolo ospitare sabato 26 novembre la Panormus.

Vittoria di rigore per la formazione giovanissimi regionali della Renzo Lo Piccolo Terrasini, che al “Salvatore Favazza” supera un avversario rognoso ed in ripresa come la Cantera Ribolla. Gli ospiti allenati da mister Salvatore Mazzamuto, in tinta militare, iniziano volenterosi e nel primo quarto d’ora dell’incontro impensieriscono più volte la difesa dei padroni di casa. L’occasione più ghiotta del primo tempo è sui piedi dell’attaccante di casa Manuele Randazzo, ma la palla complice un rimbalzo poco fortunato è calciata alta sulla traversa. Nel secondo tempo Namio, entrato dalla panchina detta nuove geometrie. E’ proprio il centrocampista gialloblu su calcio di punizione a rendersi pericoloso, ma è bravo e piazzato il portiere palermitano Anselmo. L’episodio che sblocca la partita arriva al 30′ del secondo tempo. Sono bravi De Luca e Randazzo a scambiarsi la palla, l’ultimo si allarga sulla sinistra e all’atto di rientrare verso il centro viene spinto a terra. E’ rigore! Dal dischetto di rigore se ne incarica Giuseppe De Luca che trasforma. Nella parte finale la squadra ospite ha attaccato, quella di casa si è difesa e dopo 5 minuti di recupero dovuta ai tanti cambi, l’ottimo direttore di gara Vincenzo D’Alberti della sezione AIA di Marsala ha dato il termine alle ostilità. Prossimo turno Panormus-Renzo Lo Piccolo Terrasini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: