Ultimissime

Terrasini: si rinnova la tradizione del primo settembre, la notte delle luci

Si rinnoverà questa sera un’antichissima tradizione a Terrasini. Qualche minuto prima della mezzanotte, le campane della Chiesa Madre suoneranno a stormo, mentre i fedeli davanti alle proprie abitazioni accenderanno dei lumi attorno ai quali si raccoglieranno in preghiera. Si tratta di una tradizione, dai contorni popolari e religiosi, tramandata di generazione in generazione e le cui origini risalgono a quasi 300 anni fa quando un violento terremoto, l’uno settembre 1726, interessò la città di Palermo e i comuni vicini. “Da allora – spiega l’assessore al Turismo Vincenzo Cusumano – in segno di gratitudine per lo scampato pericolo, a Terrasini la notte del primo settembre si ripete il rito: suono delle campane e lumi accesi per le vie del paese”. Quest’anno l’Amministrazione comunale ha organizzato una manifestazione che vede coinvolti i cittadini con un percorso di luci e musiche che partirà dal mare per arrivare fino in piazza Duomo dove una voce narrante ricorderà quanto accaduto trecento anni prima, per poi concludersi alle 23.45 con lo scampanio, a mezzanotte con la funzione liturgica in Chiesa Madre e, infine, con il canto del Te Deum.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: